DoseVue

Sistema innovativo per dosimetria in vivo in numerosi applicazioni, dalla IORT alla Brachiterapia , Radioterapia stereotassica, con una invasività minima per il paziente ed ottime caratteristiche di linearità, accuratezza e riproducibilità. Sito del produttore : http://www.dosevue.com/

 Mobile MosFET

Sistema wireless per la verifica della dose interamente gestito via software, consentendo il controllo remoto di uno o più sistemi da semplice PC. Il sistema  è costituito da un Software di verifica della dose monitorabile in remoto, da un trasmettitore Bluetooth Wireless con installazione a parete e da un piccolo Modulo di lettura che funge da canale tra il MosFET e il software e fornisce, per il dossier del paziente, un report della dose finale. Possono essere collegati al modulo fino a 5 MosFET oppure un Array Linear 5.

Connettendo il computer al modulo di lettura è possibile leggere la dose in tempo reale.

 Caratteristiche MosFET:

- unico dosimetro e fattore di calibrazione sia per la modalità a fotoni che a elettroni

- Isotropico 

- Area attiva 0.2 x 0.2 mm

- Indipendente da dosaggio e temperatura

- Capacità di dosimetria multipla con un unico lettore

 Applicazioni:

- Dosimetria in vivo

- Misurazione di campi singoli o multipli

- Verifica del piano di trattamento

- IMRT in vivo, QA e fantocci

- Misurazioni intracavitarie

- IGRT/Tomoterapia

- Radiologia



Download
Brochure dosimetria MosFET
mobilemosfet.pdf
Documento Adobe Acrobat 3.2 MB

Mimator Apollo

Apollo è un sistema di dosimetria in-vivo molto facile da installare, calibrare e usare, grazie al suo design intuitivo e funzionale. A seconda della propria esigenza è possibile usare la comunicazione digitale per integrarlo  con il sistema di verifica o il software dedicato per ottenere la registrazione automatica e la registrazione dei dati di dose del paziente. 

Esiste una versione a 5 canali, adatta per LINAC a singola energia o unità di Cobalto, e una a 10 canali, per acceleratori con più di un energia.


I rivelatori sono costituiti da diodo al Silicio con uno speciale drogaggio che gli conferisce un' eccellente linearità e stabilità nel tempo, anche dopo grandi accumuli di dose. Hanno un build-up interno che varia da 3 a 30 mm, hanno tutti la stessa forma emisferica che minimizza la perturbazione del campo e da una bassissima dipendenza dalla direzione. 

I rivelatori sono molto robusti e possono essere puliti con un normale disinfettante.

 

Per maggiori informazioni seguire il link:   http://www.mimator.com/Apollo1.htm

Download
Brochure Apollo-Mimator
Apollo01.pdf
Documento Adobe Acrobat 256.2 KB